la Bilancia

il dollaro acquista nuova forza

Individuazione dei temi

I temi individuati nell'articolo sono: le valute e le loro variazioni, il dollaro, la crisi economica, PNL (Prodotto Nazionale Lordo) e l'inflazione.

Approfondimento

La Bilancia dei Pagamenti

La bilancia dei pagamenti, elemento della macroeconomia, è utilizzata per quantificare le importazioni (acquisti all'estero) e le esportazioni (vendite all'estero) di beni, servizi (assicurazioni, turismo, noli[1]) e transizioni finanziare (titoli, investimenti, capitali). Tutti questi movimenti economici sono registrati contabilmente in partita doppia; siccome per ogni entrata, di merce o denaro che sia, esiste un uscita, questo processo è chiamato “doppio flusso”. Per avere un esempio pratico di questo processo, quando si vende merce all'estero, esce un bene dal paese, ma entra una controprestazione monetaria. Esistono però anche delle transizioni unilaterali, che non rispettano questa “regola”. Con il termine transizioni unilaterali si intende doni ,aiuti finanziari agli altri paesi o pagamento di quote agli organismi internazionali, capitali che escono, senza entrate di nessun tipo.

La Bilancia dei Pagamenti è suddivisa principalmente in quattro conti: il conto corrente, il conto capitale, il conto finanziario ed errori e omissioni. Il primo, chiamato anche partite correnti, contiene tutti i commerci di servizi, beni e le cosiddette transizioni unilaterali. Il secondo invece registra la vendita e l'acquisto all'estero di azioni, depositi bancari, terreni ecc... Le transizioni finanziarie si possono suddividere in due parti: per tipo transazione e per tipo transattore. Il tipo “transazione” si riferisce alle forme finanziarie attraverso le quali avvengono i movimenti dei capitali: crediti commerciali tra partners di diversi paesi, obbligazioni emesse in un paese, prestiti o restituzioni, investimenti di beni reali fuori dal paese di residenza ecc.. Ci sono tante forme finanziarie che possono legare la relazione di debito/credito residenti di un Paese con quelli del resto del mondo. Se è di tipo transattore, riguarda i soggetti che sono protagonisti di queste transazioni, per esempio, il settore bancario, il settore privato e le autorità ufficiali, indipendentemente delle forme finanziarie utilizzate. Nell'ultimo conto viene registrato un possibile margine d'errore dei calcoli effettuati negl'altri conti.

La bilancia dei pagamenti influisce in modo piuttosto importante anche sul valore della moneta, della sua “forza” al confronto alle altre valute. Se ci sono maggior esportazioni che importazioni il Franco Svizzero acquista valore. Gli acquirenti esteri, che devono cambiare la loro valuta in CHF, aumentano la domanda di quest'ultimo e, di conseguenza il suo prezzo aumenta. Se succede il contrario, cioè che il paese ha più acquisti all'estero che vendite, il Franco diminuisce. Questo strumento è anche usato dalla Banca Centrale quando è necessario modificare il valore del Franco e/o aumentare il flusso monetario. Comperando valuta estera, immette quest'ultima nell'economia del paese, così facendo il Franco perde valore.

Analizzando la Bilancia dei Pagamenti del 2005 e del 2006, visibile qui sopra, si può notare che la Svizzera tende a mantenere sempre maggiori le esportazioni che le importazioni, soprattutto a livelli di servizi, redditi da capitale e lavoro, dando una sicurezza maggiore al Franco.

Focalizzando sul sistema svizzero della bilancia dei pagamenti, qui di seguito sarà illustrato uno schema[2] e il relativo commento nella pagina successiva.

La bilancia commerciale ha come attivo le vendite estere, mentre come passivo gli acquisti. La bilancia dei servizi e dei redditi di capitali si occupa delle partite “invisibili”, come il turismo, poste e telecomunicazioni, redditi del lavoro. La bilancia dei trasferimenti unilaterali, come spiegato precedentemente, si occupa di tutto ciò che non ha una controprestazione. La bilancia dei movimenti di capitale si occupa di tutti gli spostamenti di capitali per investimenti all'estero (sia dal nostro punto, che investimenti esteri in Svizzera). La bilancia delle divise invece è gestita unicamente dagli enti principali di ogni nazione, che hanno il compito di bilanciare gli attivi e i passivi del commercio mondiale. Assemblando tutti questi elementi, si può calcolare l'attivo e il passivo della Bilancia dei Pagamenti.

Commento Evangelista Erik

Grazie a questo approfondimento, sono riuscito a capire meglio che cos'è e a cosa serve la bilancia dei pagamenti. Mi sembra un procedimento molto complicato e difficile per portare delle cifre esatte, perché mi sa che è quasi impossibile sapere tutte le entrate ed uscite di un paese.

Abbiamo avuto difficoltà a trovare informazioni a scuola, siccome alla parola “pagamenti” ti bloccavano la ricerca.

Commento Sali Alessandro

È stato interessate approfondire la Bilancia dei Pagamenti, capendo meglio di cosa si tratta. Abbiamo trovato che però è un argomento davvero complesso e si trova difficilmente materiale chiaro o che non si contraddica con altre fonti.

Mi chiedo se davvero riescono a quantificare tutto ciò che entra o che esce dal paese. Suppongo che sia difficile, considerando solo quelli che vanno a fare al spesa in Italia. Nonostante tutta la merce che portano nel territorio non sia destinata alla rivendita (nella maggior parte dei casi), si può già definire una piccola importazione.

Fonti

http://w3.uniroma1.it/salvatore.biasco/1.%20BIlancia%20dei%20pagamenti%201.doc

http://it.wikipedia.org/wiki/Cambiale

http://www.mc2elearning.com/che-cosa-e-la-bilancia-dei-pagamenti.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Bilancia_dei_pagamenti

http://www.studiamo.it/dispense/bilancia-dei-pagamenti.html

http://www.bfs.admin.ch/bfs/portal/it/index/themen/04/05.html

http://docs.google.com/viewer?a=v&q=cache:P9NT7g1-rW4J:www.giur.uniroma3.it/materiale/didattico/ScienzaFinanza_MZ/cap13.pdf+bilancia+dei+pag&hl=it&sig=AHIEtbQOq87RMiE36FzRI4wyBsaP7Jiacg

Economia Macro, casa editrice dott. Antonio Milani, 2006

http://www.iconomix.ch/it/about/chi-ce-dietro-a-iconomix/banca-nazionale-svizzera/

http://it.thefreedictionary.com/noli

Erik Evangelista e Sali Alessandro 3g 26.02.2010

[1] Costi di trasporto sulle merci

[2] Tratto dal libro: Economia Macro, casa editrice dott. Antonio Milani, 2006, p.397

Please be aware that the free essay that you were just reading was not written by us. This essay, and all of the others available to view on the website, were provided to us by students in exchange for services that we offer. This relationship helps our students to get an even better deal while also contributing to the biggest free essay resource in the UK!